“Cotto e CROSSabili” propone come quinta ricetta un piatto tipico Veneto: il risotto di Treviso

Lo chef Enrico Sgarbossa assieme a Mattia Cattapan vi raccontano come prepararlo.

 Ingredienti :

– 80 grammi riso Carnaroli
–  vino quanto basta
– 25 grammi di parmigiano
– 25 grammi di burro
– 150 grammi di radicchio di Treviso
– olio, sale e pepe quanto basta
– 1 cipolla 
– 1 carota 
– 1 sedano

 Procedimento:

Prepara il brodo vegetale

Prendi una pentola d’acqua e mettila nel fuoco.

Taglia  a pezzi grandi la carota  il sedano e metà cipolla.

Quando l’acqua è calda aggiungi la verdura tagliata e falla bollire per circa un’ora.

 Nel frattempo prepara il fondo per il risotto:

Prendi la cipolla rimasta e tritala finemente.

Metti nel fuoco una padella antiaderente aggiungi la cipolla ed un filo d’olio e lasciala imbiondire.

Taglia il radicchio a pezzettini, versalo nella pentola assieme alla cipolla e aggiungi sale e pepe.

Ora cucina il radicchio ma non completamente, lascialo croccante poichè finirà di cuocersi nel riso.

Per mantenere il suo colore bello accesso aggiungi un po’ di vino.

Procedi con la tostatura del riso :

Prendi una pentola con delle pareti alte e versa a secco il riso, mescola continuamente con un cucchiaio.

Il riso si tosta in tempi abbastanza brevi e capisci che il riso è tostato quando risulta più traslucido e quando cambia rumore.

Quando il riso è tostato puoi cominciare ad aggiungere il brodo.

Il segreto per ottenere un risotto eccezionale è aggiungere un mestolino di brodo per volta e continuare a mescolare di continuo, coprire sempre il riso con il brodo.

Dopo che il riso bolle bene puoi aggiungere il  radicchio e finire la cottura.

Il riso è pronto procedi con la mantecatura:

Aggiungi al risotto sale ,pepe, burro freddo da frigo, un filo d’olio ed una manciata di formaggio

Il risotto deve risultare un crema.

Et voilà, Cotto e CROSSabili!